Valutazione del rischio sismico

Proponiamo un servizio completo di:

VALUTAZIONE DI VULNERABILITÀ SISMICA E STATICA E CERTIFICAZIONE DELLA STRUTTURA

Info: Massimiliano Milioli 0521-291590 – milioli@oikos-scrl.it

La valutazione segue l’iter illustrato dal D.M. del 14.01.2008 e dalla Circolare n. 617 del 02.02.2009 ed è costituita dai seguenti passaggi:

PRIMA FASE

1) analisi storico-critica;

2) rilievo geometrico-strutturale;

3) caratterizzazione meccanica dei materiali;

4) definizione dei livelli di conoscenza e dei conseguenti fattori di confidenza;

SECONDA FASE

5) definizione delle azioni e nella relativa analisi strutturale;

6) determinazione della vulnerabilità del sistema struttura esistente;

TERZA FASE

7) proposta di eventuali interventi di adeguamento e valutazione del rapporto costi/benefici ottimale.

Tutelare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro presuppone di compiere una «valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori», finalizzata ad individuare e programmare le misure di prevenzione e protezione adeguate rispetto ai rischi presenti.

La valutazione dei rischi e la conseguente elaborazione del DVR costituiscono un obbligo non delegabile del datore di lavoro, che si articola in una fase preliminare di osservazione finalizzata ad individuare i pericoli e i rischi per la salute presenti nella propria azienda e che potrebbero causare infortuni e malattie professionali, a cui segue una fase di iniziativa volta a definire le modalità adeguate per eliminare o gestire il rischio e a fornire a tutti i soggetti coinvolti i mezzi, gli strumenti, le informazioni, la formazione e l’addestramento adeguati a tutelare la salute durante l’attività lavorativa.

Tra i rischi presenti, a maggior ragione dopo gli eventi del 2012 avvenuti nelle province di Modena, Reggio Emilia, Bologna e Mantova, rientra anche il rischio sismico.

Posto che il pericolo di un sisma è sempre presente e non vi è più alcuna zona del territorio nazionale “non a rischio”, valutare l’entità del rischio derivante dall’evento sismico ai sensi del TU presuppone di valutare la sicurezza delle costruzioni esistenti così come prevista dalla normativa vigente (D.M. 14/01/2008).

Il compenso per l’elaborazione della valutazione saranno determinati in seguito al sopralluogo del nostro tecnico, finalizzato a una verifica preventiva delle caratteristiche strutturali dell’immobile da sottoporre a valutazione.

Per informazioni contattare Massimiliano Milioli 0521-291590 – milioli@oikos-scrl.it